10/10/2011

Le Aquile Rosa confermano il loro valore
ci sono 0 commenti ci sono state 334 letture
Domenica 9 ottobre le Aquile Rosa hanno giocato in casa, sostenute dal tifo locale, la loro seconda partita nel campionato Fitet di serie C, contro la squadra di Vigevano.

Nel primo incontro capitan Pezzini, contro la n° 2 avversaria, Zerbini, ha confermato il suo ottimo stato di forma, liquidando l'avversaria con un netto 11-2/11-2/11-9, sfoderando ottimi top spin e nuovi servizi che hanno messo in difficoltà la giocatrice vigevanese, dotata di un buon palleggio, ma priva di colpi d'attacco.

Nel secondo incontro Fernando partiva con il pronostico nettamente sfavorevole, vista la forza della numero 1 avversaria, Irene Rossi, che vinceva il primo set 11-6, grazie anche a 4 errori di servizio e 3 schiacciate sbagliate della nostra atleta, che però non si scoraggiava e nel secondo set riduceva parecchio la percentuale di errori, sfruttava il puntino e portava a casa un sofferto 11-9. Il terzo set era molto combattuto, ma la vigevanese era più precisa nelle sue conclusioni di dritto e si imponeva per 11-8. Nel quarto set Rossi prendeva coraggio, Fernando aumentava la percentuale di errori e con un 11-4 finale il sogno svaniva.

Sull'uno pari, come sempre il doppio era decisivo e stavolta coach Offredi schierava la coppia apparentemente più quotata, mettendo Leilei Liu al fianco della Pezzini.
Purtroppo, nonostante le nostre due atlete fossero migliori delle avversarie, la partenza a freddo di Liu le faceva commettere troppi errori, consegnando il primo set alle vigevanesi per 11-8. Pezzini-Liu cercavano nuove strategie, ma il doppio avversario, meglio piazzato in campo e forte di un'esperienza maggiore nel gioco a quattro, vinceva facilmente 11-7 e 11-6.

Sull'1-2 toccava a Gorla tentare di ristabilire la parità, ma l'impresa con la n° 1 Rossi si dimostrava subito una "mission impossible", con il primo set perso per 11-1. Gorla però non si perdeva d'animo e, nonostante l'evidente inferiorità tecnica, piazzava alcuni pregevoli colpi, perdendo gli altri due set per 11-4, ma dimostrando di avere i mezzi per migliorare.

Per l'ultimo incontro veniva schierata Liu, che come nella prima giornata di campionato ha dimostrato di essere più efficace man mano che la sua mano si scalda, liquidando l'avversaria con un secco 3-0 (11-4/11-6/11-8).

La seconda sconfitta di misura per 3-2 dimostra che le Aquile Rosa sono al livello delle avversarie e sono quindi in grado di disputare un campionato positivo.