04/04/2008

LIVE FROM LIGNANO: Giornata 1 Alberto, David e Stefano passano, Cumi, Gabriele e Pinna escono subito.
ci sono 0 commenti
La prima giornata di gara emana giÓ i primi verdetti. Nella categoria ragazzi la stella di Pirami non brilla e gabriele viene eliminato da due forti avversari con due secchi 3 a 0. Stessa storia per Pinna negli allievi dove per˛ un incontro sarebbe stato alla portata. Castracane, come Caldana ( secondo nel suo girone causa assenza della testa di serie descovich ), supera il girone con autoritÓ e classe dimostrando di poter dire la sua nella gara. Niente hanno potuto i suoi avversari che hanno subito senza poter opporsi allo strapotere di David. Il presidente esce per il secondo anno consecutivo nel girone: ottimi colpi ma poca concretezza! Stefano passa il girone come secondo e ora Ŕ atteso alle eliminatorie. Pagelle: Castracane Voto: 8 Supera la testa di serie numero 1 con una facilitÓ e una autoritÓ spaventosa. Se mantiene questo lvello di gioco sarÓ durissima per i suoi avversari... Caldana Voto 7 Napoleone diceva che preferiva avere generali fortunati pi¨ che bravi... Alberto mostra un ottimo dritto ma una tecnica ancora da costruire. Perde da un giocatore non irresistibile ma passa il girone per assenza della testa di serie numero 1. Pirami : Voto 5,5 Gabriele esordisce nei suoi primi campionati nazionali contro 2 avversari ostici e molto ben preparati. Mostra discreti colpi ma poca incisivitÓ e anche poca mobilitÓ. Sfortunato ma poteva fare un p˛ meglio... Si rifarÓ! Pinna Voto: 5,5 Tommaso mostra buon gioco a tratti ma spreca troppo. Perde 2 incontri per 3 a 0 ma sopratutto nel secondo avrebbe potuto fare di pi¨... Cuminetti: Voto 5,5 Emanuele si fa contagiare dal virus di Valerio :) ... bello ma poco concreto. Perde 2 incontri di ottimo spessore tecnico sfoderando alcuni colpi veramente belli, peccato che poi l' incontro se lo portano a casa gli avversari... Mortola: Voto 6 Passa il girone come secondo perdendo dalla sua bestia nera Bianchin. Discreto la stato di forma, speriamo per il proseguimento.