21/05/2024

In arrivo un weekend da Leoni per le Aquile
ci sono 0 commenti ci sono state 98 letture

In arrivo un weekend da Leoni per le Aquile

Archiviata la stagione regolare dei Campionati a squadre con qualche amarezza di troppo (retrocessione di 3 squadre dalla D2 alla D3), delle salvezza tranquilla (Red Eagles, Pica Pau, Aquile Azzurre Bovisa) e delle piacevoli sorprese/conferme (trionfali promozioni in D1 delle Rising e in C Femminile delle Be Eagles) l’attenzione è ormai puntata sul fatidico week-end del 25/26 a Saronno e Villa Romanò dove si decideranno le sorti delle formazioni di punta.

Le Aquile Azzurre Gaudenti dell’inossidabile Mortola proveranno a vendere cara la pelle nei playout di Serie D1. L’impresa è alla portata di Sfogliarini & Co ma servirà una prestazione gagliarda e sopra le righe per aver ragione di un avversario che, almeno sulla carta, sarà tecnicamente superiore avendo occupato il 6° posto in regular season. Da evitare sicuramente Nerviano Hammers e Vigevano, con le restanti sarà battaglia. In bocca al lupo!

Le Golden Eagles di Capitan Bocchi hanno condotto una buona stagione. Capitati in un girone infernale in cui anche il Vigevano di Deleraico e dell’ex Aquila Cofano non è mai andato oltre la metà classifica, non hanno sbagliato nulla (ad eccezione della prima partita contro Saronno) e hanno messo all’attivo la vittoria corsara proprio contro un Vigevano rimaneggiato. Ottimo l’esordio di Rigoli che ha ben figurato anche nel recente Open di Saronno, bene anche Capitan Bocchi, Landoni e Ratto che hanno tenuto contro avversari molto più avanti in classifica e hanno vinto le partite giuste. La posizione in classifica consentirà di affrontare una penultima degli altri gironi: Morelli con i ragazzi in crescita è da evitare, Marco Polo è insidiosa ma non imbattibile, la Bagnolese sarebbe molto dura e, soprattutto, un derby con le Hopes non lo vorrebbe nessuno. Crediamoci!

Le Hopes Eagles dei ragazzi più giovani e del veterano Doria, capitanate da Mr. Galvano, hanno centrato l’obiettivo playout nella penultima giornata con l’exploit di Varese ai danni dell’amico-guerriero Fiumicello. Partiti in sordina e dopo aver pagato inizialmente dazio per la poca esperienza, hanno preso confidenza con i ritmi serrati della C2 (provenivano dalla D3- D2) ed iniziato a macinare gioco e vittorie. Bianchini e Scarano hanno il miglior score, Firenze (fresco giustiziere del Campione Regionale 5° Martinelli) e “piè veloce” Eros possono battere chiunque, SuperSilvio Doria può essere decisivo nei momenti importanti. A Paolo Galvano il compito di governare la banda dei “ragazzacci”. La posizione in classifica non è delle migliori e gli incroci (sperando che non sia Derby con le Golden) non saranno semplici: Vedano Olona e Morbegno i peggiori clienti ma nessuna squadra è imbattibile ma servirà tanta testa e voglia di vincere. Forza Ragazzi!

Infine le Fearless. Un Campionato assolutamente positivo per tutti i componenti della squadra in cui solo il passo falso di Breme, capitato troppo presto durante un’assonnata ed uggiosa domenica mattina, non consentirà di avere un posto d’onore nella griglia playoff. Gli alfieri di Mr. Offredi si presenteranno ai nastri di partenza in condizioni ottimali anche grazie al durissimo lavoro del vice-Capitano Meduri che ha brillantemente risolto il “caso Gomez” e “l’Affaire Marcolini” restituendo serenità e sicurezze al gruppo. Il corpulento svizzero giocherà da Campione Regionale in carica e viene dalla vittoria contro Carmona 72 d’Italia, l’airone romano – che arriverà in campo sulle note di Highway to Hell - è ormai un punto fermo, Mr. Offredi è ringiovanito di 20 anni, Frà Leuci non è mai invecchiato, Hammer è tornato sulla breccia dopo gli ottimi tornei di Cormano e Mazzano e BigGala, sicuro protagonista, è uno che non sbaglia mai nelle occasioni importanti. Nella lotteria dei playoff ci saranno almeno due squadre davanti a tutti (MTT e Marco Polo) ed altre ottime formazioni (Saronno, le 2 Bergamo, Monza, Gallarate…) con cui le Fearless dovranno giocarsela alla pari. Appuntamento il 26 Maggio per….una Domenica da Leoni!


vince