31/10/2022

Saronno - un anno dopo
ci sono 0 commenti ci sono state 109 letture

Scegliamo prima gli uomini, poi i giocatori. Così, il Mister, motivò la scelta.

Vincere è molto, molto difficile, riconfermarsi lo è ancora di più.

Le due grandi imprese delle Fearless Eagles datate Ottobre 21 e, soprattutto, Maggio 2022

rimarranno per sempre impresse nei più dolci ricordi della memoria: figlie di uno spirito di squadra incredibile, maturate dopo un percorso di crescita lungo due anni, risultato di un’amicizia straordinaria che oggi permane sempre più solida e allora superava confini di età, geografia e aspirazioni di tutti.

Non era semplice ripensare a una squadra che potesse ricalcare le orme della precedente, non subito, certamente. Eppure, l’infaticabile e appassionato Mister, sempre alla ricerca di testimoni e non di maestri, lo ha fatto.

Con un disegno chiaro: costruire sfruttando due dei pilastri del “dream team” - che rimarrà unico nella sua bellezza pongistica - e innestando il giusto mix di tecnica, esperienza e fame di vittorie.

La scommessa era chiara: ricostruire per ricominciare, i “vecchi” con il compito di amalgamare e mettere insieme, i “nuovi” pronti ad abbattere come l’incudine ed il martello.

E poi…tutti insieme, sicuro che le sensazioni e gli stimoli possano contaminare ognuno, possibilmente migliorandolo.

La Vittoria di Saronno – Via Piave è diventato ormai un talismano per le Aquile, sempre vittoriose in ogni competizione – è arrivata molto prima della finale. Si è decisa sulla base di una sceltafilosofica prima e sportiva poi, che ha prediletto la volontà di lottare, combattere, spingersi lungo la strada più ripida e difficile dimostrando di essere i migliori piuttosto che prediligere quella pavimentata e più comoda dei calcoli da bar.

Il “Karma” pongistico ha dimostrato che battere in sequenza le squadre ed i giocatori più forti presenti in palestra (Monza, Coniolo, Cernusco ed ancora Monza) ha legittimato e confermato la vittoria ma, soprattutto, ha unito trasformando il gruppo della mattina nella squadra del pomeriggio: punto dopo punto, partita dopo partita fino all’ultimo, splendido e meritato epilogo.

L’epica della vittoria ha voluto consacrare colui che ha forgiato la nuova squadra, riconoscendogli la gloria del punto decisivo mentre i compagni, arricchiti dall’eterno gladiatore eccezionalmente in panchina per la finale a rappresentare la continuità del sogno, si lasciavano andare all’ultimo meritato, liberatorio, urlo di vittoria.

- 23 Ottobre 2021, Saronno – Vittoria Coppa Italia Fase Regionale (Gala, Di Carlo, Meduri)

- 27 Maggio 2022, Riccione – Vittoria Coppa Italia Fase Nazionale (Gala, Di Carlo, Leuci, Offredi, Meduri)

- 30 Ottobre 2022, Saronno – Vittoria Coppa Italia Fase Regionale (Gomez, Marcolini, Offredi, Meduri)

Anche io: ho scelto prima i compagni e dopo la squadra.

Grazie ragazzi!

Vincenzo