03/12/2021

Exploit delle Giovani Aquile a Trezzano
ci sono 0 commenti ci sono state 208 letture

27-28 Novembre


   

Weekend ricco di prestigiosi successi in tutte le categorie per le Aquile Azzurre.


A Trezzano si inscena il torneo provinciale Daniele Billa, valevole come 2^a prova del Gran Prix FITET, in cui i giovani aquilotti compiono ottime prestazioni facendo bottino pieno ovunque, merito soprattutto del ritrovato ampio afflusso di partecipanti.


Infatti i giovani debuttanti si riversano in massa alla manifestazione, prendendovi parte con energia e sano agonismo, fame e intensità; è la celebrazione di questo meraviglioso sport.


La nota più lieta arriva dai giovanissimi: il secondo posto di Gaele Guenzi nell’under 11 e il primo posto di Matteo Galvano nell’under 15 sono il simbolo del florido vivaio che sta sbocciando.


Altra prova di grande spessore conquistata dai membri delle Rising Eagles: l’esordiente team internazionale di D3 confeziona una prova perfetta in termini di risultati, aggiudicandosi tutti i gradini del podio della categoria Promozionale (under 2500 punti), e di compattezza di squadra, essendosi sempre supportati reciprocamente.


   

Stavolta il capitano Lorenzo riesce ad imporsi 3-1 in semifinale su Jiahao, e ad ottenere il successo per 3-2 in una finale al cardiopalma contro il più quotato compagno di squadra Winfred, aggiudicandosi infine il quinto set 17-15 dopo aver annullato diversi match point, una prova di grande tenacia e abnegazione.

Podio finale:

1 Lorenzo Marchini

2 Winfred Madriaga

3 Jiahao Xu

Menzione d’onore per Francesco Valente, giovane promessa che al suo primo torneo Fitet sbaraglia la concorrenza conquistando un eccellente quarto di finale.


Inoltre, i componenti del team, con l’aggiunta della neo arrivata Valentina Zambelli, riescono a superare tutti quanti lo scoglio dei gironi anche nell’open 4500; Lorenzo riesce addirittura a vincere il proprio girone rimontando da 0-2 a 3-2 un avversario esperto (over 4000 punti), togliendosi pure la soddisfazione di strapazzare mister tenebroso Argentieri 3-0.


Conquistati addirittura i quarti nell’open 4500, ed essendosi spinti oltre le più rosee aspettative, il team sta acquisendo pian piano consapevolezza dei propri mezzi e del proprio potenziale; risorse preziose da sfruttare a stretto giro in campionato, in cui si vuole lottare per difendere il primo posto conquistato con sudore e fatica.


Tuttavia la vittoria e soddisfazione più grande è assistere finalmente ad una grande partecipazione all’agonismo con entusiasmo e spirito di gruppo; i brillanti risultati sportivi sono la ciliegina sulla torta.

La calorosa coesione della community sportiva fa ben sperare in vista dei prossimi appuntamenti.

Avanti con determinazione e coraggio, con la forza e l’affetto dei compagni.


Grazie a coloro che hanno contribuito, e a tutti i lettori.


Sempre forza Aquile Azzurre!


Lorenzo Marchini, the Captain