10/12/2019

D3 "B" Aquile XXL 4- Bernate 3
ci sono 0 commenti ci sono state 57 letture
Nel posticipo infrasettimanale, contro gli amici del Bernate, in quel del Carducci, si gioca per la seconda posizione in solitaria.
Per le Aquile si presentano:
TRAINA-MARIANO-SFOGLIARINI, IORIO riserva.
Il Bernate, squadra solidissima, schiera invece VIGANO'-ARENA-MICHELUCCINI.
Si parte con il doppio, TRAINA-MARIANO Vs VIGANO'-ARENA.
Antonio, tornato da poco più di 24 ore dal Vietnam, risente ancora del fuso orario, ma al richiamo del Tennis Tavolo è difficile resistere...
L'incontro si mette bene per le Aquile, che si portano sul 2-0, spiazzando gli avversari. La coppia azzurra dovrebbe chiudere al 3, ma il Bernate e' bravo a restare in partita e si riparte dal 2-2.
L'ultimo set è tiratissimo, si gioca punto a punto. Purtroppo Antonio e Francesco perdono l'imbattibilità nel doppio, cedendo 13-11.
Sconfitta che brucia, soprattutto dopo il vantaggio di 2-0.
1-0 Bernate. Parte quindi la prima rotazione, su 2 tavoli.
TRAINA-MICHELUCCINI e MARIANO-ARENA.
Il Presidente parte benissimo e si porta in vantaggio 2-0, con ottimi rovesci e palle tagliate che spezzano il gioco regolare e pulito del giovate Bernatese. Nel 3° set il Presidente rimane più difensivista e subisce il ritorno di MICHELUCCINI. Nel 4° set, sempre molto combattuto, l'esperienza di TRAINA regala, ai vantaggi,  il punto del pareggio. 1-1.
Nel frattempo MARIANO-ARENA è sullo 0-2. Ad un passo dal "baratro".. Ma Antonio non si arrende mai e, con grande caparbietà porta a casa il 3° set. Nel 4° set è punto a punto, ma Antonio ha la meglio. E' 5° set. Ci crediamo.
MARIANO, sul 10 -7 per lui, si autochiama un TimeOut per tirare i fiato. 11-9, urlo liberatorio e 2-1 Aquile. Impresa di Antonio.
Chiude la prima rotazione SFOGLIARINI contro VIGANO'.
Contemporanemante parte la seconda rotazione, ARENA-TRAINA.
VIGANO' è ben impostato, sia atleticamente, sia pongisticamente.
BRUNO comunque c'è, e risponde senza paura all'avversario.
Gli incontri sono equilibrati. Si lotta punto a punto. Bruno a volte subisce gli attacchi di VIGANO', ma è altrettanto bravo a sfruttare le sue "pizze" di dritto. Si arriva anche in questo caso al 5° set. VIGANO' parte bene ed acquisisce un vantaggio iniziale importante (5-0 al cambio campo). Bruno cerca di arginarlo, ma deve cedere 11-7.
2-2. Ottima prestazione comunque di BRUNO, che ha giocato alla pari contro il più forte del Bernate.
Nel frattempo è partita anche la seconda rotazione e TRAINA sembra impostare il suo gioco contro ARENA, entrando nel primo set con importanti rovesci. Ma sul 9-4 il PRESIDENTE si mette sulla difensiva e subisce in modo prepotente il ritorno di ARENA, che vince 11-9. Momento delicato, ma dalla panchina (con Ghoar, Rovelli e Bocchi) arrivano preziosi suggerimenti ed allora, TRAINA, ritrova gioco e grinta, per chiudere, combattendo, per 3-1. 2 punti pesanti per il Presidente, e 3-2 Aquile.
Si gioca per il match.
MICHELUCCINI-SFOGLIARINI e VIGANO'-MARIANO.
VIGANO'-MARIANO si chiude sul 3-0 per VIGANO', ma l'incontro è giocato punto a punto. ANTONIO risente un po' dei servizi dell'avversario, che comunque gioca abbastanza bene contro il puntino di Antonio. 
3-3.
L'attenzione ora passa alla sfida che deciderà l'incontro.
Bruno parte benissimo con i sui dritti e gioco "sporco" e sembra poter controllare bene il giovane Bernatese. Si porta sul 2-0 (11-7,11-7).
Sembra poter chiudere senza patemi.....Ed invece Bruno ha un black out, dovuto anche alla maggiore concentrazione di MICHELUCCINI.
Cede il 3°set ad 8 ed il 4° a 5, sbagliando molti attacchi di dritto.
Ancora una volta 5° set ( 4 incontri su 7 al 5).
La palestra si gela un attimo. Ma l'eccezionale panchina carica Bruno.
Bruno parte bene nel 5° set ed accumula un vantaggio importante.
Sfrutta questo vantaggio, facendo quello che sa fare. 11-5 e VITTORIA.
4-3 Aquile.. Ma che paura.. 
Un incontro bello, di squadra, di sacrificio, di cuore.
Vittoria che ci proietta in solitaria verso la seconda posizione.
Sabato ultima d'andata, in quel del Carducci, contro il Pieve Emanuele. Si gioca per affiancarci all'Urania, battuta a sorpresa dal Bonacossa, e per distaccare ulteriormente il Bernate ed, appunto, il Bonacossa, avversarie dirette del nostro girone.
Grazie a tutti per la bella e sentita serata di sport ed amicizia.

The President