28/10/2019

D3 "B": Aquile XXL con botto in Mecenate. 6-1 contro il Bonacossa
ci sono 0 commenti ci sono state 50 letture
Una domenica con il botto per le nostre Aquile XXL.
In quel di mecenate, si presentano, più agguerriti che mai,
TRAINA - MARIANO - SFOGLIARINI - IORIO.
L'incognita per il doppio TRAINA-MARIANO e l'assenza di Capitan Ferrario, tengono sulle spine i nostri Aquilotti che, pero', subito nel riscaldamento pre-partita, danno segnali positivi.
E si parte quindi con il Doppio, TRAINA-MARIANO opposti a CHERUBINO-MONACO.
Le Aquile partono bene. La sintonia in campo tra Francesco ed Antonio è buona e chiudono bene il primo set per 11-5.
Nel secondo e nel terzo set, gli avversari tengono di più il palleggio e noi cerchiamo di aggredire un po' troppo, sbagliando più del dovuto. Ritrovando la calma necessaria portiamo a casa per 3-0 un incontro tutt'altro che facile.
Anche il doppio MARIANO-TRAINA ha funzionato bene e, nelle prossime gare casalinghe, cercherà di perfezionarsi ancor di più.
1-0 Aquile.
Iniziano i singoli.
SFOGLIARINI opposto a CHERUBINO, ex compagno di squadra dello scorso anno.
Bruno conosce molto bene l'avversario ed i primi due set non ha nessuna particolare difficoltà. CHERUBINO è molto falloso e Bruno non perdona.
Nel terzo set qualche brivido di troppo, ma Bruno chiude 18-16.
3-0 e 2-0 Aquile.
E' ora il turno di IORIO opposto a CAVALIERE.
Matteo sente la partita e parte un po' con il freno a mano tirato.
I primi due set a favore dell'avversario, nonostante dei recuperi importanti in termini di punti da parte di Matteo.
Nel terzo set Matteo trova più sicurezza. Palleggia bene e chiude anche qualche attacco di dritto, portando a casa il set.
Nel 4 purtroppo parte male e non riesce a colmare il gap accumuato. 11-5 e 2-1 Aquile.
Matteo, va bene lo stesso. Stai migliorando, Questo incontro era sicuramente alla tua portata. Continua gli allenamenti e vedrai che, piano piano, arriveranno anche i risultati (e quindi la sicurezza) per partire un più convinto e meno rigido.
Chiude la prima rotazione MARIANO opposto a MONACO.
Un Antonio veramente determinato e ritrovato, porta a casa un grande punto contro l'ostico MONACO. Una sfida, come l'ha definita Antonio, tutta religiosa...
Un MARIANO vale più di un MONACO anche in cielo proababilmente.
Sfida molto equilibrata. 3 set su 4 terminati ai vantaggi.
Antonio attende, non cade nella trappola dell'avverasrio che vuole indurlo a tirare di dritto (ed ogni tanto ci riesce anche) e mostra un gioco ed una concentrazione di un Antonio in netto miglioramento. Bel punto e 3-1 Aquile.
Inizia la seconda rotazione. SFOGLIARINI - CAVALIERE.
Bruno sinceramente non ha molte difficoltà e chiude bene 3-0, confermando le sue qualità.
4-1 e match.
Ma l'incontro va avanti, come se il risultato non fosse stato acquisito e MARIANO è opposto a CHERUBINO.
Antonio è in stato di grazia e con il suo gioco irretisce molto l'avversario. L'incontro comunque non è scontato. I primi 2 set set sono abbastanza tirati, poi Antonio mette la freccia e chiude bene il 3 e 4 set.
3-1 e 5-1 Aquile.
C' ancora il tempo per l'ultima sfida, tra TRAINA (subentrato a IORIO) e MONACO.
Un incontro durato circa 30 minuti e che si conclude al 5 set, 13-11 per il PRESIDENTE.
Un incontro veramente tirato, di testa e di nervi. Francesco cerca di portare colpi di rovescio, ma è molto difficile in quanto MONACO mette delle palli molli ed insidiose e Francesco spesso non riesce ad entrare con decisione. Ed allora fa quello che sa fare (quando la testa ed il fisico reggono). Sta li, palleggio dopo palleggio, fino ad aspettare la palla giusta o fino a che l'avversario ceda.
Ma MONACO è molto duro a cedere. Sui punti finali Francesco stava per cedere a provare qualche attacco di rovescio, ma l'eseperienza gli dice di tenere il palleggio. Così è, ed, alla fine, ha la meglio.
6-1 e grande prestazione ed affiatamento di squadra.
Ora una settimana di pausa dal campionato.
Ci si rivede tutti al Carducci il 09 Novembre per cercare di mantenere la testa alta della classifica.

The President