09/05/2016

Playout D1B: Aquile Azzurre 5 - Binasco 1. Salvezza!
ci sono 2 commenti (leggi) ci sono state 473 letture

E’ un sabato pomeriggio particolarmente importante per gli aquilotti della D1B che tra le mura amiche del Carducci si giocano la salvezza in una partita secca di spareggio con il Binasco. Il gran finale di stagione con 4 vittorie nelle ultime 4 partite ha permesso agli aquilotti di arrivare sesti nel girone e di affrontare quindi una settima classificata. Il pronostico è favorevole alle Aquile, ma in una partita secca non si può mai dire. La formazione prevede Stefano, Leonardo e Marco, con Flavio a disposizione. Il presidente Francesco ha tempo solo di incitare la squadra prima dell’incontro, Antonio è fuori Milano e capitan Fabio tifa da lontano.

La prima partita vede Stefano contro Aliano. Il giocatore di Binasco attacca con il suo dritto incisivo, ma Stefano sicuramente non si lascia intimorire e difende ogni palla. Alla fine la superiorità dell’aquilotto emerge e la partita si chiude in 3 set, con l’ultimo particolarmente combattuto e chiuso ai vantaggi. 1-0 Aquile.

Tocca ora a Leonardo contro Sellitto. Leonardo in questo periodo è inarrestabile: con questo stato di forma è sicuramente di altra categoria ed anche in questa partita si vede. L’aquilotto chiude in 3 rapidi set, con l’avversario che lotta ma nulla più sugli attacchi precisi di Leo ed arriva al massimo ad 8 punti nel secondo set. 2-0 Aquile.

Il terzo incontro è quello sulla carta più complesso per gli aquilotti, con Marco che affronta il numero 1 avversario Tondù. Ben consigliato dalla panchina però, Marco non si lascia sorprendere dal puntino dell’avversario e tiene in mano il pallino del gioco con il suo rovescio e con qualche attacco anche di dritto. L’aquilotto vince i primi 2 set a 7 e 8, cede nel terzo con qualche errore di troppo, ma chiude al quarto lasciando solo 4 punti all’avversario. Bel successo per Marco contro un avversario molto più avanti di lui in classifica. 3-0 Aquile.

Torna in campo Leonardo contro Aliano, ed è un’altra dimostrazione di superiorità. Gli attacchi continui di Leo lasciano poche speranze all’avversario che riesce a portare a casa solo 16 punti in 3 set. Non è solo l’ottava vittoria consecutiva di Leonardo in campionato, è l’ottavo 3-0 consecutivo inflitto agli avversari. 4-0 Aquile.

Per la quinta partita Stefano lascia il posto a Flavio. Il suo ingresso era inizialmente previsto al sesto incontro al posto di Marco contro Sellitto, ma la vittoria di Marco contro Tondù ha scombussolato i piani e Flavio deve affrontare il più forte degli avversari. L’aquilotto parte bene in tutti i set, ma commette qualche errore di troppo nelle chiusure e deve quindi cedere in 3 set all’esperto avversario. 4-1 Aquile.

Il sesto incontro vede Marco contro Sellitto. E’ una partita dove Marco gioca un po’ “di rimessa”, lasciando che sia l’avversario a decidere le sorti degli scambi, nel bene e nel male. Marco vince il primo set basandosi più che altro sugli errori dell’avversario. Nel secondo set si ritrova sotto, recupera fino ai vantaggi ma cede 13-11. Il terzo set è il parziale decisivo: Sellitto parte forte con attacchi precisi sia di dritto che di rovescio e si porta 8-2. Qui però la partita cambia: il giocatore di Binasco inizia a commettere errori e Marco recupera, fino a chiudere il set 11-9 con un parziale di 9 punti a 1. Nel quarto set probabilmente Sellitto è un po’ demoralizzato dal set appena perso e Marco chiude rapidamente. 5-1 Aquile. Salvezza raggiunta!!!

E’ stata una bella partita al Carducci, con la presenza di tanti aquilotti venuti a sostenere i compagni per l’incontro decisivo. Si chiude così nel modo migliore una stagione sofferta per gli aquilotti. Dopo la sconfitta a febbraio con il Novate la salvezza sembrava assolutamente impossibile visto l’ultimo posto in classifica. Da lì una striscia di 5 vittorie consecutive ha portato gli aquilotti a festeggiare la salvezza. Sicuramente l’ingresso di Leonardo in squadra è stato decisivo, ma tutti i componenti della squadra hanno saputo dare il loro contributo nel corso dell’anno. Ora è il momento di festeggiare il traguardo raggiunto, per poi concentrarsi su quella che sarà la prossima stagione.

Lascio al Presidente o al Capitano l’incombenza se vorranno di stilare il bilancio di fine stagione!


marco