15/03/2016

D1 B : Bonacossa - Aquile Azzurre 4-5
ci sono 0 commenti ci sono state 397 letture

Dopo il successo contro il Paderno Dugnano che ha dato nuovamente morale, gli aquilotti della D1B si trovano ad affrontare l’impegnativo incontro con il Bonacossa, squadra che naviga tranquillamente a metà classifica del girone. Con Antonio, il Presidente Francesco e Flavio indisponibili, la formazione è obbligata: Stefano, Marco e Leonardo alla seconda presenza in maglia Aquile.  Gli avversari schierano inizialmente Dossena (ex aquilotto), Cavallo e Brega, all’esordio in questo campionato.

Il primo incontro vede Marco contro Dossena. Sarà il sonno della domenica mattina, o sarà che le risposte ai servizi non sono certo il suo punto forte, Marco si trova subito sotto 2 set a 0, con una serie notevole di errori in risposta. Nel terzo set però la partita cambia: Marco inizia a rispondere ai servizi e riesce a far venir meno le certezze di Dossena. Marco vince il terzo ed il quarto e si arriva al parziale decisivo. L’aquilotto parte forte e sul 10-3 un suo recupero a campanile finisce fuori dal tavolo; Dossena dice di aver visto la pallina toccare lo spigolino del tavolo e si avvicina alla panchina pensando la partita fosse finita. Con l’arbitro e Marco stesso convinti che la pallina non avesse toccato, il punto viene assegnato a Dossena che da quel momento prova il tutto per tutto, recuperando a suon di bordate a tutto braccio. Fortunatamente sul 10-7 arriva l’errore di Dossena che consegna la vittoria a Marco ed alle Aquile il primo punto. Ad ogni modo vanno i complimenti alla sportività di Dossena che, pur in situazione di notevole svantaggio, era pronto a dare il punto decisivo all’avversario.

La seconda partita vede Stefano contro Cavallo, numero 1 avversario. Lo scrivente però si allontana per un (necessario..) caffè e rientra solo per vedere Stefano vincere in quattro parziali. Nonostante la forza di Stefano, la partita non era assolutamente scontata. 2-0 Aquile.

Entra in campo Leonardo pronto a confermare la buona prestazione dell’incontro precedente. L’avversario è Brega che risulta sì all’esordio in campionato, ma che mostra comunque ottimi colpi. Leonardo però è inarrestabile e martella l’avversario con attacchi continui. La vittoria arriva in 3 set con qualche patema solo nel primo parziale. La prima rotazione si chiude con un po’ a sorpresa sul 3-0 Aquile..mai successo quest’anno!

Inizia la seconda rotazione con Marco contro Cavallo. L’aquilotto è intimorito dal puntino ed onestamente non capisce molto del gioco avversario. Nonostante i consigli della panchina non riesce a cambiare gioco e la partita vola via in 3 set: era sicuramente un punto difficile da portare a casa, ma Marco poteva provare qualcosa di diverso. 3-1 Aquile.

Il quinto incontro vede Leonardo contro Dossena. La partita è molto spettacolare, con entrambi i giocatori votati all’attacco e dotati di ottima tecnica. L’aquilotto purtroppo spreca un discreto vantaggio nel primo set e, pur portando a casa il secondo, è costretto ad arrendersi in 4 set. 3-2 Aquile.

Nel sesto incontro le Aquile si affidano a Stefano, che deve vedersela con Li Chenxi, ragazzo cinese subentrato a Brega e dotato di ottimi colpi di attacco. L’aquilotto però risponde con i suoi ottimi colpi di difesa (oltre che ottimi colpi in generale..) e la partita diventa quindi molto spettacolare.  Stefano perde il primo set, vince nettamente il secondo e si porta avanti 2-1, ma non riesce a piazzare la zampata finale e si fa riprendere nel quarto. Il quinto set è equilibrato, ma l’aquilotto non riesce ad arginare gli attacchi dell’avversario diventati via via sempre più precisi. 3-3.

A questo punto la situazione appare complicata, ma nel settimo incontro Leonardo sfodera una prestazione “monstre” contro il numero 1 avversario. L’aquilotto non soffre il puntino dell’avversario (vicino al 70% di positivi fino ad ora in campionato) ed il suo gioco spumeggiante esalta la panchina, composta non solo dai compagni di squadra, ma anche da amici cinesi venuti per l’occasione e da Enrico e Nadia, che addirittura si lancia in incoraggiamenti e complimenti nella lingua madre dell’aquilotto. Il risultato è equilibrato solo nel primo set, poi Leonardo prende il largo e chiude 3-0. 4-3 Aquile.

L’ottavo incontro oppone Marco a Li Chenxi. Marco non riesce a prendere l’iniziativa e subisce gli attacchi avversari carichi di rotazione. 3 set veloci e 4-4.

Si arriva alla nona partita. Stefano è sicuramente favorito contro Dossena, ma nell’incontro decisivo tutto può succedere. Stefano però riesce a far valere la sua classe e difende con successo sugli attacchi avversari, abbattendo anche le transenne. I primi 2 parziali finiscono ad 8 per l’aquilotto. Nel terzo Dossena si guadagna un set point che potrebbe riaprire l’incontro, ma Stefano è in controllo, annulla il set point e chiude ai vantaggi. 5-4 Aquile!

Successo sofferto ma meritato delle Aquile, che ottengono una vittoria fondamentale in chiave salvezza. La strada è ancora lunga e dovrà passare dai playout, ma a 2 giornate dal termine è avvenuto l’aggancio con la sesta in classifica, contro la quale ci sarà lo scontro diretto all’ultima di campionato: si può puntare ad affrontare i playout da testa di serie. Notevole l’apporto di tutti i giocatori: Stefano una sicurezza, Leonardo ha mostrato livelli di gioco elevati e Marco ha lottato fino alla fine nel primo incontro per guadagnare un punto rivelatosi poi importante.

Speriamo che anche Antonio, Francesco e Flavio possano rientrare presto! In particolare un in bocca al lupo ad Antonio per una pronta ripresa! Ed un ringraziamento ad Enrico e Nadia per il supporto sia tecnico sia motivazionale!

Forza Aquile

Marco