10/02/2016

D2 Gaudenti sconfitta esterna 5-3 con la capolista
ci sono 0 commenti ci sono state 378 letture

Si riparte per la prima di ritorno, seconda giornata per le altre squadre. Siamo in trasferta sul campo dei primi in classifica il GSS San Michele in quel di Ripalta Cremasca. Ci presentiamo con una formazione inedita: Tronconi E., Roberto (Xu Liang), il nuovo aquilotto Giovanni Pellegrini e Capitan Abbà (riserva).   

La contesa ha inizio con l’incontro tra il ns. veterano dei campi Enrico e Leonardo Rocca. Purtroppo, a parte il secondo set, la partita vede sempre comandare l’avversario complice il suo gioco molto tagliato e tattico ma anche la non perfetta forma fisica (problemi alla spalla) del ns. aquilotto. In ogni caso complimenti all’avversario che si rivelerà il match winner dell’intera partita.

Parziali 5/11 – 12/14 – 8/11.

Fa il suo esordio assoluto in campionato Giovanni che affronta Inzoli senior. Partita combattutissima, il ns. portacolori soffre i servizi dell’avversario ma grazie al suo gioco che alterna attacchi perentori e top lenti porta Inzoli senior al quinto set e lo regola a 8 portando le Aquile in parità (8/11 – 11/4 – 11/8 – 6/11 – 11/8).

Entra in campo un determinato Roberto con l’intenzione di vendere cara la pelle, visto la forza dell’avversario che deve incontrare, il giovane Inzoli. Ne nasce una partita spettacolare, tesa fino all’ultimo punto del quinto set. Il ns aquilotto cede il primo set, si prende dopo svariati vantaggi il secondo a 14 e si porta sul 2a1 vincendo il terzo grazie ai suoi servizi e ai suoi attacchi, torna a soffrire come nel primo set il servizio sul diritto e cede a 6. Tutto si gioca nel quinto dove parte alla grande, mantiene a distanza l’avversario e chiude. Grande prova del ns. compagno se consideriamo che Inzoli Filippo aveva il 100% sinora…… (8/11 – 16/14 - 11/8 – 6/11 – 11/7)

Aquile 2 San Michele 1

Torna in campo il ns. Giovanni. Si trova di fronte l’ostico Leonardo Rocca. Sin dall’inizio l’avversario lo mette in difficoltà con il suo gioco in cui alterna palle tagliatissime di rovescio e attacchi precisi con il diritto. Trova nel terzo set la tattica giusta ma deve cedere nel quarto (9/11 – 5/11 – 11/5 – 6/11).

Prova ora Enrico, nonostante le sue condizioni fisiche a cercare di contrastare Inzoli Junior. Non riesce assolutamente a contenere il gioco incisivo e devastante di diritto del suo avversario nei primi due set, riesce ad aggiudicarsi il terzo ai vantaggi ma deve lasciare partita e vittoria al giovane avversario nel quarto (5/11 – 5/11 -12/10 – 5/11).

La seconda tornata si chiude con l’incontro tra Xu Liang, per i compagni e avversari semplicemente Roberto. Trova sulla sua strada Inzoli senior. L’incontro vede il ns compagno sembrar prevalere ma inesorabilmente l’avversario modifica il suo gioco, lo mette in difficoltà con i servizi e si riporta in parità. Il quinto set vede Roberto riprendere le redini del gioco rispondendo in maniera molto più incisiva ai servizi del rivale mettendolo in difficoltà con i propri seguiti da attacchi vincenti. Chiude e riporta in perfetta parità la squadra (15/13 – 11/9 – 6/11 – 6/11 – 11/7).

Aquile 3 San Michele 3

La terza tornata parte con l’incontro clou tra il ns. Giovanni e Inzoli Junior. Incontro che si dimostrerà spettacolare giocato punto a punto sino ai vantaggi finali. IL ns. portacolori gioca un incontro magistrale, mette pressione al suo avversario sin dai primi punti con il suo rovescio spinto e il diritto devastante giocato al momento giusto. Si arriva al quinto set dove i due contendenti viaggiano praticamente punto a punto fino agli inesorabili vantaggi dove, complice un attacco, giustamente provato dal ns. aquilotto, esce di pochissimi millimetri dando successivamente l’incontro all’esponente del San Michele (14/12 – 9/11 – 6/11 – 11/9 – 11/13).

L’ottava partita vede di fronte Roberto contro il match winner Leonardo. Roberto salvo il primo set non riesce assolutamente a digerire il gioco e i servizi del suo avversario, cede in soli tre set (10/12 – 3/11 - 8/11).

Aquile 3 San Michele 5

Grandi le prestazioni di Roberto e Giovanni (che nonostante alla sua prima ha dimostrato concentrazione grinta e determinazione), spiace per il risentimento muscolare che ha condizionato Enrico a cui si augura una pronta ripresa.

Onore e plauso alla squadra avversaria, forte in tutti i suoi componenti.        

I ringraziamenti vanno a tutta la squadra che si è dimostrata compatta e al Capitano Massimo che pur non giocando, ha sofferto e gioito con i compagni cercando ove possibile di caricarli. Un plauso va anche a tutte le ns compagne che ci hanno sempre sostenuto.